“It’s in your heArt”. Lo scambio internazionale raccontato da Claudia ed Eleonora

 In Scambi culturali

“It’s in your heArt” è il nome dello scambio internazionale, svoltosi a Debrecen, Ungheria alla fine del mese di aprile. Qui le impressioni di Claudia Cavalier e il video prodotto da Eleonora Sandroni.

Giovani esponenti di sei diverse nazionalità (Ungheria, Italia, Romania, Bulgaria, Serba, Francia) si sono incontrati a Debrecen nel the Dorcas Center & Camping, un campeggio immerso nei boschi dell’Ungheria, per condividere pensieri e sfatare falsi miti culturali.

It’s in your heArt, è il nome dello Youth Exchange che si è svolto dal 27 aprile al 5 maggio 2018. Il tema alla base dell’interscambio era la Xenofobia, come essa viene percepita dai giovani e quanto radicate siano alcune idee nelle diverse culture. Per affrontare questa tematica, gli organizzatori hanno pensato di usare lo strumento del teatro.

Ogni giornata era quindi suddivisa in diversi momenti, ciascuno dei quali prevedeva attività ed esercizi che potessero permetterci di interagire e cooperare gli uni con gli altri sottolineando le difficoltà che molto spesso pregiudizi o barriere culturali possono portare. Sei serate sono state dedicate alla presentazione di ciascuna nazione, organizzata dai rispettivi gruppi. Le serate avevano un carattere informativo e di presentazione ma giochi, musica, autoironia e cibo a volontà le hanno rese delle bellissime occasioni per divertirsi e festeggiare insieme. Con regolarità, le attività venivano discusse collettivamente per condividere pareri e opinioni non solo sui workshop svolti ma anche su tematiche connesse alla Xenofobia.

Non è mancata la creatività: il gruppo è stato chiamato ad organizzare un piccolo spettacolo, portato in scena con successo sabato 4 maggio. È stata l’occasione perfetta per permettere a tutti i membri dell’interscambio di mettersi in gioco in tutte le diverse componenti necessarie per creare uno spettacolo da zero.
Lo Youth Exchange è stata una grande occasione per fare nuove amicizie, conoscere culture diverse e divertirsi senza le costrizioni che la “paura dell’estraneo” può creare.

Claudia Cavalier

Recommended Posts
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

scambio internazionale berlinoscambio giovanile romania